Detailing “silenzioso” – TESLA MODEL 3

Vi dico solo che il logo mi fa impazzire.

La TESLA. Già il nome in se per se è rivoluzionario, o per lo meno cosi sembra a me, ma si perchè fin da quando ha fatto il suo accesso al mercato automotive, mi sembra dal 2005 circa, l’ho sempre vista come qualcosa di diverso…una specie di iPhone delle automobili. Bhè internamente mi ricorda molto la struttura minimal ed essential dell’Apple, forse anche un pò troppo minimal. Oggi se ne vedono davvero molte di più, l’elettrico ha iniziato a prendere piede…non da riempire la cassia veientana di Roma, ma tra noi colleghi del detailing ce ne vediamo passare davanti diverse.
Purtroppo Tesla, Ferrari, Audi, Lamborghini…qualsiasi casa automobilistica nomini, i problemi sono sempre gli stessi. Dalla fabbrica escono sempre con gli stessi difetti: segni di carteggio, ologrammi sparsi, segni di lucidatura da rotorbitale e vari graffi dovuti ad errati lavaggi.
Altro grandissimo problema sono queste macchie che continuano a causarci interventi diversi della semplice lucidatura. Come potete vedere dalle foto del paraurti, parte iniziale del cofano e specchietti, erano massacrati dai residui di una guerriglia extraurbana avvenuta in tratti autostradali più o meno lunghi…altro che insetti…li c’èrano i “tacchini” spiaccicati!
Quando laviamo o puliamo semplicemente una vettura, asportiamo la parte solida dell’insetto, ma poi rimane la parte acida che ha intaccato il trasparente…la lucidatura non basta, bisogna cuocere con le lampade infrarossi. Pensate che il paraurti è stato cotto ben 4 volte per raggiungere il risultato che vedete tra le foto della vettura finita.

Se non volete avere problemi di questo tipo o minimizzarli il più possibile consiglio sempre, ovviamente meglio se ad auto nuova, l’applicazione della pellicole PPF che è l’unica vera protezione contro pietrisco e moscerini, questi ultimi spesso possono causare gli stessi danni del pietrisco se presi a certe velocità.

La linea della Tesla Model 3 mi piace molto e ve la ripropongo in queste foto scattate prima della consegna e durante l’intervento.

Buona visione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *