Protezioni estreme questa volta…PPF e Nanotech

Lo sostengo ormai da tantissimi anni, Il detailing su di una vettura lo possiamo tradurre in due semplici parole: INVESTIMENTO e PASSIONE.

Abbiamo chi richiede il servizio per mantenere la vettura sempre bella fin dal primo giorno, o migliorare in maniera estrema le sue condizioni per mero INVESTIMENTO.

Abbiamo chi non bada ai soldi ed a prescindere che sia una Fiat PANDA Young 4×4 oppure una MCLaren 720S. L’appassionato  vuole in maniera irrazionale un lavoro di altissimo livello perchè talmente è tanta la passione per quella auto o per le auto in generale che non può non averla perfetta.

Abbiamo poi chi volutamente unisce entrambi gli aspetti come nel caso del proprietario di questa magnifica Audi A5. 

Il mio compito è proprio quello di far prendere la strada giusta ai proprietari di auto che spesso esagerano con l’INVESTIMENTO o con la PASSIONE. 

Il ruolo di un detailer oltre quello di svolgere tecnicamente il lavoro in maniera meticolosa è quello di condurre il cliente verso la tipologia di lavoro più adatta alle proprie esigenze.

LEI arriva direttamente da vicino Frosinone (non sono poche le vetture che mi arrivano da fuori Roma). La richiesta era una protezione estrema. Di solito più estremo del Paint Protection Film non abbiamo niente, ma sarebbe venuta una cifra abbastanza importante applicarlo su tutta la vettura, avendo anche la volontà di proteggere con il nanotech il pellame, i vetri ed i cerchi.

Insieme abbiamo deciso di proteggere con il PPF la parte più vulnerabile che è il frontale (cofano motore, parafanghi, paraurti e specchietti.) ed la rimanente carrozzeria con un trattamento nanotech di assoluto livello.

Una volta applicata la pellicola, la cosa più impegnativa è stata la lucidatura. I segni erano abbastanza profondi su di una superficie tendenzialmente tenace da abradere. Le varie sessioni di cottura, le combo adottate e tanta pazienza tipica di un Detailer mi ha permesso di arrivare ad un risultato incredibile.

Il gloss e la profondità della pellicola sul frontale era da bavetta alla bocca, i resto della carrozzeria pulito, profondo e liscio come non era mai stato.

Sul il fontale PPF Protect Plus di Gyeon (prodotto che adoro), sulla carrozzeria dopo attenta lucidatura Gyeon Duraflex, sui cerchi Gyeon RIM  e sui vetri (parabrezza e lunotto Gyeon View) ultimo ma non meno importante la protezione applicata su pellame Gyeon Leather Shield.

Godetavi le fotine 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *